È inverno nutriamo la pelle

È inverno nutriamo la pelle

D’estate l’imperativo è  idratare, perché anche la pelle ha sete. Con l’arrivo dell’inverno e del freddo, invece, le regole cambiano. L’epidermide è più OPACA, sembra SPENTA, la pelle TIRA e si ARROSSA facilmente. A causa del clima rigido, infatti, il ricambio delle cellule è rallentato. Le cellule morte ostruiscono i pori rallentando ulteriormente il ricambio. Il risultato è un colorito GRIGIASTRO decisamente  ANTIESTETICO. E non è tutto la pelle ha anche bisogno di maggiore nutrimento perché il grado di umidità atmosferica è basso e gli sbalzi di temperatura dovuti al riscaldamento seccano l’epidermide che alcuni casi arriva addirittura a  SQUAMARSI. Per reagire al freddo, infatti, il nostro corpo porta più sangue agli organi interni e meno alla pelle. Di conseguenza le cellule producono meno collagene e la cute si ASSOTTIGLIA e DISIDRATA. Per fortuna questo circolo vizioso si può spezzare con il massaggio, che non è solo piacevole, ma può anche essere di vero beneficio.

I ricercatori nel Dipartimento di Psichiatria e Neuroscienze Comportamentali del Cedars-Sinai Medical Center di Los Angeles, hanno riferito di cambiamenti misurabili nella risposta immunitaria ed endocrina in persone che si sono sottoposte all’esperienza del massaggio.

  1. Le persone hanno sperimentato cambiamenti significativi nel numero dei linfociti e nelle percentuali di globuli bianchi, che giocano un ruolo importante nella difesa del corpo dalle malattie.
  2. Il massaggio ha causato una forte diminuzione di arginina vasopressina (AVP) un ormone che svolge un ruolo nel comportamento aggressivo e legato all’aumento del cortisolo, l’ormone dello stress.
  3. Il massaggio ha causato una diminuzionedei livelli di cortisolo, l’ormone dello stress.
  4. Il massaggio ha causato una notevole diminuzione nella maggior parte delle citochine (molecole proteiche pro-infiammatorie) prodotte dai globuli bianchi.
  5. Gli oli di bellezza sono un vero must: profumati, ricchi di principi attivi, lasciano la pelle morbisosa e come rinnovata.

 

Prendersi cura della propria pelle è fondamentale e dedicagli tutte le attenzioni del caso è uno degli obiettivi principali di una bravo e moderno professionista del massaggio. Durante il percorso olistico niente di meglio, in questo caso, che usare un prodotto a base di oli di mandorle dolci che non solo ridà tono alle pelle, ma possiede  i pregi di antiossidante, antirughe, anti-smagliature e ad essere ricco di vitamina E, A e D, di acido linoleico e oleico in grado di reidratarla in profondità.